SRS SI E' TRASFERITO

I SITI DI RAFFAELLA DI MARZIO SONO STATI TRASFERITI SUL NUOVO SITO

SPIRITUALITA' RELIGIONI E SETTARISMI

VISITALO E ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

domenica 25 febbraio 2018

Dieci anni dopo ...

Sono passati più di tre anni dall'ultimo post di questo Blog, da me aperto nel 2008,  dopo il sequestro preventivo di quello che era il mio sito: dimarzio.it

Il Sito dimarzio.it, dissequestrato dopo 40 giorni, è stato poi sostituito da dimarzio.info

Le vicende relative al processo contro il gruppo Arkeon, con il quale ero in contatto per motivi di studio, sono rintracciabili nel web e anche in questo blog, per cui non mi soffermo a ricostruire tutto il caso, che ho anche segnalato nel 2013 all'OSCE,  come esempio emblematico di discriminazione di una comunità antropologico-spirituale, verificatosi in un Paese come l'Italia la cui Costituzione sancisce il diritto alla libertà di religione, credo e coscienza.

La mia dichiarazione pubblica, attraverso un articolo del mio sito, nella quale sostenevo che Arkeon a me non sembrava una "setta" e criticavo la metodologia operativa di altri e il loro approccio allo studio di questo caso, e l'apertura sul mio sito di un forum di discussione sul gruppo, hanno avuto conseguenze del tutto inimmaginabili in un Paese che si definisce "democratico": prima il sequestro preventivo del mio sito e un avviso di garanzia e, in seguito, esposti e querele pretestuose da parte di persone e associazioni antisette italiane, i cui esiti oggi posso finalmente comunicare a chiunque sia interessato.

L'archiviazione del procedimento contro di me (Scarica il documento) è stata firmata dal Giudice, su richiesta del pm, il giorno 8 marzo 2011.

Il giorno 8 febbraio 2011 Lorita Tinelli sporgeva  due querele, presso il Tribunale di Lecce, contro sei persone tra le quali la sottoscritta.

Per quanto riguarda la prima, il giorno 17 maggio 2017 Cesap e Lorita Tinelli hanno rimesso la querela (N. 1630/13 R.G.T., N.3131/12 R.G.N.R.  N. 1232/17,  Reg. Sent. depositata ii 17/05/2017): 
Visti gli artt. 531 c.p.p. e 152 c.p. il giudice ha pronunciato declaratoria di improseguibilità dell'azione penale per intervenuta remissione di querela. Dichiara non doversi procedere nei confronti di (omissis) Di Marzio Raffaella, (omissis), (omissis), (omissis), (omissis), per essere il reato loro ascritto estinto per remissione di querela.


Il procedimento contro di me e altri, intentato con la seconda querela, è stato archiviato dal Giudice (Scarica il documento) su richiesta del p.m. il 20 luglio 2015. 


Infine, in seguito ad una mia querela per diffamazione (art. 416,417 c.c.p., 130 D.Lv 271/89), il sostituto procuratore del Tribunale di Foggia il 22 febbraio 2017 ha disposto il rinvio a giudizio di Lorita Tinelli, che è imputata presso il Tribunale di Foggia dal 22 febbraio 2017 (n. 6115/14).

Nessun commento: